Enel sale, Milano debole con le banche

La Borsa di Milano prosegue poco mossa, con le banche in calo e Recordati e Enel in rialzo. Lo spread tra Btp e Bund è a 174 punti. Tra le blue chip, Stm in calo, mentre Tim è debole. Eni, Saipem e A2a in rialzo. Ferrari e Stellantis in progresso.

Borsa: Milano debole con le banche, sale Enel

Borsa: Milano debole con le banche, sale Enel

La Borsa di Milano (+0,02%) prosegue poco mossa, in linea con gli altri listini europei. A Piazza Affari, complice anche il clima di festività, procedono in flessione le banche, mentre Recordati (+1%) e Enel (+0,5%) si mettono in mostra. Lo spread tra Btp e Bund rimane a 174 punti, con il rendimento del decennale italiano al 3,96%. In fondo al listino principale, Stm (-1%). Tra le banche, Banco Bpm (-0,9%) è in calo, in attesa del nuovo piano, mentre Mps (+0,6%), dopo i sostenuti rialzi delle precedenti sedute, Bper (-0,3%) e Intesa (-0,2%) sono in flessione, mentre Unicredit (+0,1%) è in controtendenza. La seduta è debole anche per Tim (-0,3%), alle prese con le vicende legate alla vendita della rete. Nexi (-0,7%) e Unipol (-0,6%) scendono. Nell'energia, Eni (-0,2%), Saipem (+0,5%) e Tenaris (-0,02%) sono in ordine sparso, mentre si guarda all'andamento del prezzo del petrolio. Con il prezzo del gas in calo, A2a (+0,5%) ed Hera (+0,1%) sono in rialzo, così come Stellantis (+0,6%) e Ferrari (+0,3%).
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro