Domenica 21 Aprile 2024

Elea Digital, 'il Brasile un luogo ideale per un'Ai sostenibile'

'Urgente una regolamentazione con coordinamento e strategia'

Elea Digital, 'il Brasile un luogo ideale per un'Ai sostenibile'

Elea Digital, 'il Brasile un luogo ideale per un'Ai sostenibile'

L'intelligenza artificiale è una "grande opportunità" se regolata; "sostenibile" se fatta con l'energia verde; dove il management al femminile può trovare nuovi spazi. Ne è convinto il torinese Alessandro Lombardi, presidente di Elea Digital - una delle più grandi piattaforme di data center del Brasile - intervenuto in un panel con la direttrice del dipartimento dell'Information Technology della Banca nazionale per lo sviluppo economico e sociale (Bndes), Helena Tenorio, a Capacity Latam, evento internazionale sulle Tlc e le infrastrutture It, a San Paolo. Il Brasile vive un'effervescenza nel campo dell'intelligenza artificiale, soprattutto nei settori dell'istruzione e del mercato del lavoro, ed è pienamente in grado di ospitare le infrastrutture necessarie - i datacenter - grazie alla sua ampia disponibilità di energia verde e alla volontà del governo di investire in questo settore, spiega Lombardi. "Con oltre l'80% di energia da fonti rinnovabili, questo Paese è un luogo naturale per l'Ai. Altri hanno difficoltà con la produzione dell'energia necessaria, mentre il Brasile può fare la parte del leone, con la matrice più verde di tutto il G20", osserva il presidente di Elea. Ma se da un lato ci sono grandi opportunità, dall'altro resta l'urgenza di una regolamentazione: un tema centrale sia per la presidenza brasiliana del G20 che per il G7 a guida italiana. "Tutti noi utilizziamo già l'Ai per vari scopi - evidenzia Lombardi - ma c'è bisogno di regole, perché un mercato senza regole finisce per essere peggiore per tutti", auspicando provvedimenti "con urgenza, coordinamento e strategia".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro