Edison chiude il 2023 con l'utile in crescita a 515 milioni

I ricavi scendono a 18,4 miliardi, margine operativo lordo +71%

Edison chiude il 2023 con l'utile in crescita a 515 milioni

Edison chiude il 2023 con l'utile in crescita a 515 milioni

Il gruppo Edison chiude il 2023 con l'utile netto in crescita a 515 milioni di euro, rispetto ai 151 milioni del 2022, su cui gravava un tax rate pari al 74% per l'effetto dell'applicazione dei decreti extraprofitti. Il consiglio di amministrazione ha deliberato di convocare l'assemblea dei soci per il 27 marzo 2024. I ricavi scendono a 18,4 miliardi, rispetto ai 30,3 miliardi dell'anno precedente. Il margine operativo lordo (Ebitda) mette a segno una robusta crescita del 71% a 1,8 miliardi rispetto a 1,1 miliardi del 2022. I risultati ottenuti consentono a Edison di distribuire un dividendo che per il 2023 è di euro 0,105 per ciascuna azione di risparmio (0,052 euro nel 2022) e di euro 0,075 per ciascuna azione ordinaria (0,022 euro nel 2022). In considerazione dell'attuale contesto di mercato caratterizzato da un'elevata incertezza economica, geopolitica e da uno scenario prezzi di gas ed elettricità in flessione, il gruppo Edison prevede comunque per il 2024 un "livello minimo di margine operativo lordo di 1,5 miliardi di euro", spiega una nota.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro