Lunedì 24 Giugno 2024

Eataly chiude l'anno con 656 milioni di ricavi, 60% Nord America

Raggiunti 50 punti vendita nel mondo, perdita netta 28 milioni

Eataly chiude l'anno con 656 milioni di ricavi, 60% Nord America

Eataly chiude l'anno con 656 milioni di ricavi, 60% Nord America

Eataly ha chiuso il 2023 con ricavi in crescita del 9% a 656 milioni, di cui il 60% in Nord America. Lo si legge in una nota in cui viene indicato un margine operativo lordo consolidato in rialzo del 61% a 41,1 milioni e un risultato operativo tornato in utile per 13,7 milioni, dopo la perdita di 2,5 milioni del 2022. In perdita per 28 milioni il risultato netto, su cui hanno pesato circa 22 milioni di euro di oneri straordinari non ricorrenti. Il dato - spiega il gruppo - è "in linea con le previsioni" e risulta essere in miglioramento per 0,7 milioni rispetto all'anno precedente. In miglioramento la posizione finanziaria netta consolidata, co un passivo di 44 milioni contro i 94 di fine 2022. Nel corso dell'anno sono proseguite le nuove aperture, con l'aggiunta di 5 punti vendita, che portano il totale a 50 nel mondo. Si tratta del 3/o negozio di New York (Usa), del 2/o di Toronto (Canada), entrambi inaugurati nell'ultimo trimestre dell'anno, a cui si sono aggiunti in Italia il magazzino del Serravalle Designer Outlet (Alessandria), quello dell'Aeroporto di Milano Bergamo-Orio al Serio (Bergamo) e il punto vendita della stazione ferroviaria di Roma Termini inaugurato a fine novembre.