Martedì 16 Aprile 2024

Dopo faro Ue su sussidi esteri, gruppo cinese lascia gara

Abbandona asta bulgara la Crrc Qingdao. Breton, primi risultati

Dopo faro Ue su sussidi esteri, gruppo cinese lascia gara

Dopo faro Ue su sussidi esteri, gruppo cinese lascia gara

Il produttore di treni Crrc Qingdao, di proprietà pubblica cinese, si è ritirato dalla gara d'appalto in Bulgaria alla quale voleva partecipare, dopo che la Commissione europea ha annunciato a metà febbraio la prima indagine approfondita sul ruolo potenzialmente distorsivo del mercato per la presenza di sovvenzioni estere. "In poche settimane, la nostra prima indagine ai sensi del regolamento sulle sovvenzioni estere ha già dato risultati - commenta il commissario al mercato interno Thierry Breton in una nota -. Il nostro mercato unico è aperto alle imprese che sono veramente competitive e agiscono in modo corretto".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro