Mercoledì 24 Aprile 2024

Dichiarazione Ue per la bicicletta, è sostenibile e conveniente

Siglata a Bruxelles. Delli: "è il D-Day per le due ruote"

Dichiarazione Ue per la bicicletta, è sostenibile e conveniente

Dichiarazione Ue per la bicicletta, è sostenibile e conveniente

Consiglio Ue, Commissione e Parlamento europeo: le tre istituzioni europee uniscono le forze per promuovere l'uso della bicicletta in Europa e ridurre le emissioni derivate dai trasporti. La commissaria europea dei trasporti, Adina Vălean, insieme a Karima Delli, presidente della commissione trasporti del Parlamento europeo e Georges Gilkinet, vice primo ministro del Belgio, hanno siglato la prima Dichiarazione europea sulla bicicletta, a Bruxelles, dov'è in corso la due giorni informale del Consiglio Ue Trasporti. Una dichiarazione che riconosce la bicicletta come "mezzo di trasporto sostenibile, accessibile e conveniente" e che fa seguito, come ricordato da Valean, alla dichiarazione europea sulla bicicletta adottata dalla Commissione europea lo scorso ottobre e che spiana la strada a una vera e propria strategia che potrebbe finire nell'agenda del prossimo esecutivo europeo. Ma intanto quello di oggi "è il D-Day per la bicicletta", come evidenziato dall'eurodeputata Delli. Proprio l'Europarlamento lo scorso anno ha adottato una risoluzione per lo sviluppo di una strategia europea per la mobilità ciclistica, esortando la Commissione Ue a indicare il 2024 come l'anno europeo della bici. Una linea che sposa anche l'attuale presidenza belga alla guida dell'Ue che ha ospitato l'evento.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro