Dell'Erba,futuro Bcc legato a mantenere profilo su territori

Presidente Federcasse a evento per 60 anni Iccrea

Il futuro del Credito Cooperativo "ce lo insegnano il passato ed il presente, è legato alla capacità di mantenere il proprio profilo articolato e diversificato nei territori, la capacità di fare banca in modo sempre più strutturato ed efficiente e la capacità di rappresentare con coerenza i propri valori e le proprie istanze". Lo afferma il presidente di Federcasse, Augusto dell'Erba in occasione dell'evento per i 60 anni del gruppo Bcc Iccrea cui partecipa anche il neo governatore della Banca d'Italia Fabio Panetta. Dell'Erba ha ricordato come "il gruppo bancario cooperativo Bcc Iccrea è uno tra i maggiori gruppi creditizi italiani. La sua solidità è stata certificata dalla Banca Centrale Europea in esito al severo stress test che ha riguardato le maggiori banche dell'Eurozona". Il gruppo, ha aggiunto "può trovare la radice della propria strategia e del proprio futuro, componendo con equilibrio le esigenze di rafforzamento del gruppo bancario cooperativo e il mantenimento convinto della ampia e diversificata pluralità di cooperative bancarie che lo costituiscono", "giocando la sfida della modernizzazione dei servizi e, insieme, dell'attualizzazione costante dell'identità distintiva delle Bcc" e, infine, "sintonizzando i compiti di direzione e coordinamento con le logiche di servizio, con lo spirito cooperativo e le finalità mutualistiche che ispirano Iccrea".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro