Debito di Bankitalia a novembre, calo a 2.855 miliardi

A novembre il debito delle Amministrazioni pubbliche è sceso di 12,6 miliardi rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.855,0 miliardi.

Bankitalia, il debito cala a novembre, a 2.855 miliardi
Bankitalia, il debito cala a novembre, a 2.855 miliardi
A novembre, il debito delle Amministrazioni pubbliche è diminuito di 12,6 miliardi rispetto al mese precedente, raggiungendo un totale di 2.855,0 miliardi. Questa diminuzione è stata causata principalmente dalla riduzione delle risorse finanziarie del Tesoro (12,9 miliardi, a 39,6) e da un modesto avanzo di cassa delle Amministrazioni pubbliche (0,8 miliardi). Al contrario, l'effetto complessivo degli scarti e dei premi all'emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione e della variazione dei tassi di cambio ha avuto un impatto negativo sul debito, per un totale di 1,1 miliardi. Questi dati sono riportati nel supplemento statistico "Finanza pubblica: fabbisogno e debito" pubblicato da Bankitalia. Nello stesso mese di novembre, le entrate tributarie registrate nel bilancio dello Stato sono state pari a 51,8 miliardi, mostrando un aumento del 12,3% (5,7 miliardi) rispetto al corrispondente mese del 2022. Nel complesso, nel corso dei primi undici mesi dell'anno scorso, le entrate tributarie hanno raggiunto un totale di 480,1 miliardi, evidenziando un incremento del 7,5% (33,6 miliardi) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro