Mercoledì 12 Giugno 2024

Criticità energetiche per le imprese, Gozzi (Federacciai)

Il presidente di Federacciai Antonio Gozzi sottolinea come le regole sull'interrompibilità dell'energia basate su aste annuali, adottate dall'Arera, rischino di compromettere la programmazione delle imprese italiane. Richiamo inascoltato, modellistica astratta, esigenze delle imprese ignorate.

Gozzi (Federacciai),'su energia resta criticità per imprese'

Gozzi (Federacciai),'su energia resta criticità per imprese'

Dopo che il D.L. Energia è stato un importante passo in avanti per l'industria energetica italiana, purtroppo dobbiamo evidenziare una nuova criticità che rischia di compromettere la competitività delle imprese italiane. Rispetto ai competitor europei, che hanno adottato provvedimenti di orizzonti pluriennali, l'Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) ha optato per regole sull'interrompibilità dell'energia basate su aste annuali. Lo afferma il Presidente di Federacciai Antonio Gozzi in una dichiarazione secondo cui "questo fatto rischia di compromettere la programmazione delle imprese, in termini di investimenti e di sviluppi futuri. Nonostante l'autorità sia stata sensibilizzata, il richiamo è stato totalmente ignorato, e invece di adeguarsi alla realtà, ha seguito una modellistica astratta, non tenendo conto delle esigenze delle imprese".