Domenica 21 Luglio 2024

Coni, 160mila euro in borse di studio da Banca Ifis

Banca Ifis ha erogato al Coni un finanziamento di 160mila euro per borse di studio ai medagliati juniores del 2023. L'impatto sociale sarà 3,3 volte superiore. In 3 anni, 500mila euro donati.

Da Banca Ifis 160mila euro in borse di studio al Coni

Da Banca Ifis 160mila euro in borse di studio al Coni

Banca Ifis, per il terzo anno consecutivo, ha erogato al Coni un finanziamento di 160mila euro destinato a borse di studio per i medagliati juniores del 2023. La presentazione dell'iniziativa è avvenuta presso la Sala Giunta del Coni con il Presidente del Comitato Olimpico, Giovanni Malagò, e il Presidente di Banca Ifis, Ernesto Fürstenberg Fassio. Secondo il "modello di misurazione d'impatto" sviluppato dall'Ufficio studi di Banca Ifis in collaborazione con Triadi, ogni euro investito produrrà un impatto sociale pari a 3,3 euro, per un totale di 526mila euro. L'analisi prende in considerazione quattro elementi: la valorizzazione della crescita del benessere personale degli atleti e delle proprie capacità; la riduzione dei costi sostenuti dalla pubblica amministrazione per il supporto degli inattivi; la valorizzazione della formazione professionale, resa accessibile grazie alle borse di studio; la monetizzazione delle maggiori possibilità occupazionali e della crescita professionale perseguita dai giovani medagliati. In tre anni Banca Ifis ha donato borse di studio per un valore complessivo di circa 500mila euro.