Confindustria, quattro le candidature attese entro lunedì

Corsa per la presidenza, pronti Garrone, Gozzi, Marenghi, Orsini

Confindustria, quattro le candidature attese entro lunedì

Confindustria, quattro le candidature attese entro lunedì

All'avvicinarsi della scadenza fissata per la mezzanotte di lunedì prossimo sono quattro gli imprenditori che restano determinati a presentare la loro candidatura per la corsa al rinnovo della presidenza di Confindustria. La formalizzazione delle candidature è attesa in prossimità del termine ultimo: arriveranno probabilmente non prima del tardo pomeriggio di lunedì se non in tarda serata. Al momento sono certe le candidature di Edoardo Garrone, Antonio Gozzi, Alberto Marenghi ed Emanuele Orsini, come confermano fonti bene informate (i possibili candidati sono tenuti alla riservatezza). "La partita è ancora in corso", avevano chiarito fonti vicine a Antonio Gozzi (Duferco, presidente di Federacciaio) quando a fine gennaio era insistente la voce di diplomazie al lavoro per evitare uno scontro, un derby ligure, con Edoardo Garrone (Erg, presidente del Sole 24 Ore): nulla sarebbe cambiato, al momento per entrambi viene data per scontata la candidatura. E' attesa per certa la candidatura di Alberto Marenghi, attuale vicepresidente di Confindustria con la delega per l'organizzazione, lo sviluppo ed il marketing: guida la storica Cartiera Mantovana, azienda di famiglia fondata nel 1615, ed è fondatore di Cartiera Galliera e Sumus Italia. Per certa è attesa anche la candidatura di Emanuele Orsini: gli accreditano il vantaggio di essersi mosso, con grande anticipo, quando nelle articolazioni di via dell'Astronomia c'era ancora un clima di grossa incertezza sul quadro delle altre possibili candidature: vicepresidente di via dell'Astronomia con la delega per credito, finanza e fisco, è imprenditore nell'edilizia in legno e nell'alimentare con Sistem Costruzioni e Tino Prosciutti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro