Confcommercio, crescono professionisti non iscritti a Ordini

Osservatorio, 'sono 455mila, +4% rispetto al pre-Covid'

Sono 445mila i professionisti in Italia non iscritti a Ordini, in aumento di circa il 4% rispetto al periodo pre-Covid: dagli amministratori di condominio ai designer, passando per wedding planner, influencer, insegnanti yoga, fino ai consulenti finanziari. Il 53,5% sono uomini, mentre il restante 46,5% donne. Sei su 10 hanno una laurea o un diploma. Sono i dati che emergono dall'Osservatorio sui professionisti non ordinistici 2023, realizzato da Confcommercio Professioni, la confederazione guidata da Annarita Fioroni, in collaborazione con Format Research. Oltre il 38%, rileva lo studio, opera in area tecnico-scientifica, il 21,7% fa attività legate alla comunicazione, il 18,2% attività socio-sanitarie ed il 12% lavora nell'area economico-legale. Il 19,4% si colloca nella fascia di età compresa tra i 35 ed i 44 anni, il 35,3% tra i 45 ed i 54 anni ed il 27,4% tra i 55 e i 64 anni. Il 60% dei professionisti non ordinistici lavora da solo, mentre poco meno del 40% ha dei collaboratori. Lavorano principalmente con più committenti: il 35% con oltre 10. Il 67% svolge un'attività individuale professionale con partita Iva. Quasi sei su dieci adottano il regime forfettario e ritengono, rileva lo studio, che l'obbligo di fatturazione elettronica sia "un adempimento giusto ed equilibrato". Oltre il 73% è iscritto alla gestione separata Inps, mentre solo il 28% dei professionisti ha una pensione integrativa.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro