Città 30: Legambiente smonta 5 fake news, modello va esteso

Diminuisce il rischio di mortalità e smog e migliora la mobilità

Città 30: Legambiente smonta 5 fake news, modello va esteso
Città 30: Legambiente smonta 5 fake news, modello va esteso

Legambiente in "uno speciale della campagna Unfakenews 'Città 30' smonta le principali cinque fake news circolate in questi giorni sul limite dei 30 chilometri orari" applicato a Bologna e "sul modello Città 30" rispondendo, così, al ministero delle Infrastrutture e dei trasporti "che ha definito la misura una scelta non ragionevole". L'associazione ambientalista in una nota sintetizza che "non è vero che andare a 30 km/h o a 50 km/h è la stessa cosa in termini di sicurezza stradale, la scienza ci dice ben altro. Non è vero che con la città 30 'i problemi, soprattutto per i lavoratori, rischiano di essere superiori ai benefici per la sicurezza stradale'. Non è vero che a 30 km/h si impiega più tempo a spostarsi e che si inquina di più. Non è vero che per salvare vite basta inasprire pene per chi abusa di sostanze e alcool. È staticamente accertato che nei casi di incidenti mortali una delle cause è dovuta all'elevata velocità". "Le polemiche di questi giorni accompagnate anche da tante fake news - dichiara Stefano Ciafani, presidente nazionale di Legambiente - sono del tutto sterili. Sulle strade italiane si registra un morto ogni tre ore e un ferito ogni 2,5 minuti e il 50% delle vittime sono pedoni e ciclisti, un'emergenza da codice rosso su cui bisogna al più presto intervenire. Il modello delle Città 30 è una rivoluzione importante che mette al centro la riduzione della velocità e che deve essere accompagnata da campagne di informazione e sensibilizzazione. Al ministro Matteo Salvini chiediamo di non fare campagna elettorale su un tema così importante", conclude Ciafani chiedendo che il modello città 30 trovi ampia diffusione e di approvare il nuovo Codice della strada e stanziare maggiori risorse per il fondo nazionale per il trasporto pubblico locale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro