Mercoledì 22 Maggio 2024

Campidoglio, 'da Urso inaccettabile arroganza sui dehors'

Assessore Roma, 'governo decide al posto degli enti locali'

Campidoglio, 'da Urso inaccettabile arroganza sui dehors'

Campidoglio, 'da Urso inaccettabile arroganza sui dehors'

"È assurdo e inaccettabile che il ministro Urso e il governo centrale decidano unilateralmente per le amministrazioni locali". Così in una nota l'assessora alle Attività produttive di Roma Capitale Monica Lucarelli sulle dichiarazioni del ministro delle Imprese, Adolfo Urso, riguardo un provvedimento per rendere strutturali i tavolini all'aperto. "La decisione di mantenere i dehors risultanti dalla pandemia senza tener conto delle specificità locali - prosegue - è un evidente segno di arroganza e disinteresse da parte del governo centrale". "A Roma, abbiamo lavorato instancabilmente a un nuovo regolamento considerando le diverse peculiarità urbanistiche della città. Abbiamo studiato attentamente i vari tessuti urbanistici, riconoscendo che ciò che è appropriato, per esempio, nel sito Unesco o nella città storica con tessuti medievali o rinascimentali potrebbe non essere adeguato in un contesto novecentesco". "Ribadiamo che è essenziale rispettare le varie esigenze dei cittadini e degli imprenditori, e questa decisione unilaterale del governo centrale è un affronto alla democrazia locale e al principio di sussidiarietà - conclude Lucarelli - Non permetteremo che il nostro lavoro di pianificazione urbana venga ignorato e calpestato dall'alto.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro