Giovedì 18 Aprile 2024

Borsa: Milano spicca in Europa con le banche, calma Tim

Spread ai minimi dal dicembre 2021. Corrono Mps e Bper

Borsa: Milano spicca in Europa con le banche, calma Tim

Borsa: Milano spicca in Europa con le banche, calma Tim

Piazza Affari, grazie soprattutto alle banche, migliore Borsa europea in una giornata nella quale i mercati hanno guardato soprattutto alla 'shelter inflation' statunitense di febbraio senza le impennate dei prezzi alimentari registrate il mese precedente. Così a Milano l'indice Ftse Mib ha concluso in aumento dell'1,31% a 33.753 punti, l'Ftse all share in rialzo dell'identico 1,31% a quota 35.900. Francoforte ha chiuso in crescita dell'1,1%, mentre Londra è salita di un punto percentuale. Bene anche Amsterdam e Parigi, entrambe in aumento dello 0,8%, con Madrid positiva di mezzo punto. Il clima di ottimismo ha aiutato il proseguimento della discesa dello spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni: il differenziale ha concluso la seduta a 127,4 punti base, sui minimi dal dicembre 2021, con il rendimento del prodotto del Tesoro al 3,6%. Pochi spunti nel settore energia, con prezzo del gas limato a 24,7 euro. In questo quadro in Piazza Affari il Monte dei Paschi ha chiuso in crescita del 4,9% a 4,06 euro, con Bper in aumento di tre punti percentuali. Bene anche Amplifon (+2,5%), Brunello Cucinelli (+2,4%) e Intesa, salita del 2,3% finale. Calme Generali (+0,5%) e A2a (-0,2%) nel giorno dei conti, in calo dello 0,4% Tim a 0,21 euro dopo il forte ribasso della vigilia e il crollo di giovedì scorso. Tra i titoli principali i ribassi più consistenti sono stati accusati da Iveco (-1,2%) e da Erg, sceso dell'1,8%.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro