Sabato 20 Aprile 2024

Borsa: Milano regina d'Europa su livelli di giugno 2008 (+1,17%)

Effetto conti su Stellantis, commessa record spinge Prysmian

Borsa: Milano regina d'Europa su livelli di giugno 2008 (+1,17%)

Borsa: Milano regina d'Europa su livelli di giugno 2008 (+1,17%)

E' Piazza Affari la regina d'Europa in chiusura di seduta. L'indice Ftse Mib ha guadagnato l'1,17% a 31.694 punti, tornando sui livelli del giugno del 2008, prima del fallimento di Lehman Brothers. Brillanti gli scambi, per oltre 2,9 miliardi di euro, in rialzo a 149,3 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento italiano in calo di 0,5 punti al 3,85% e quello tedesco in crescita di 2,3 punti al 2,35%. Hanno infiammato il listino milanese Stellantis (+5,74%), dopo i conti dell'intero esercizio, e Prysmian (+4,72%), che si è aggiudicata una commessa record da 5 miliardi in Germania. Sugli scudi anche Moncler (+3,55%), che diffonde i conti a fine mese, fiacca invece Cucinelli (-0,1%). Prese di beneficio su Interpump (-3,83%) all'indomani del rally dovuto proprio ai conti, brillanti invece Diasorin (+3%) e Campari (+2,11%), spinta dai conti di Pernod (+1,78% a Parigi). In rialzo A2a (+1,83%) e Saipem (+1,78%), più cauta Eni (+0,7%), favorita nel finale dalla corsa del greggio (Wti +2,06% a 78,21 dollari al barile). Si sono mosse in ordine sparso le banche: pesante Banco Bpm (-3,07%), dopo l''uscita dal capitale della Fondazione Crt, socia di Unicredit (-0,45%), in forte calo Mps (-2,25%), più cauta Bper (-1,53%), in controtendenza Intesa (+0,46%). Poco mosse Tim (+0,36%), all'indomani dei preliminari, Enel (+0,19%) e Nexi (+0,16%). Ha rimbalzato Saras (+1,75%) dopo lo scivolone di lunedì a seguito della cessione del 35% della famiglia Moratti all'olandese Vitol, mentre Tod's (-0,23%) si è perfettamente allineata ai 43 euro dell'Opa di Crown Bidco (L Catterton).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro