Borsa, Milano in calo (-0,3%), Stellantis in ribasso, Saipem in rialzo

Piazza Affari in calo dello 0,3% in attesa dell'apertura dei listini Usa. Cedono Diasorin, Amplifon e Stellantis, mentre Saipem e i bancari sono in ripresa. Tim, Ferrari ed Eni poco mosse.

Borsa: Milano debole (-0,3%), scivola Stellantis, balza Saipem

Borsa: Milano debole (-0,3%), scivola Stellantis, balza Saipem

La Borsa di Milano, Piazza Affari, si conferma debole in attesa dell'apertura dei mercati statunitensi, che riaprono dopo la pausa di ieri per le celebrazioni del Martin Luther King Day. L'indice Ftse Mib registra una perdita dello 0,3% con scambi per oltre 1 miliardo di euro di controvalore, 200 milioni in più rispetto alla giornata precedente. Il differenziale tra i titoli di Stato italiani (Btp) e quelli tedeschi (Bund) a dieci anni si attesta a 156,3 punti, con il rendimento annuo italiano in calo di 2 punti al 3,77% e quello tedesco in ribasso di 1,3 punti al 2,21%. Le azioni di Diasorin (-1,75%), che registrano il quinto calo consecutivo, Amplifon (-1,68%) e Stellantis (-1,56%) sono in calo. Anche Moncler (-1,46%) e Cucinelli (-1,17%) soffrono insieme al settore del lusso in Europa, mentre Saipem (+2,4%) registra un rimbalzo dopo che gli analisti di Mediobanca hanno alzato il prezzo obiettivo del 21% a 1,7 euro. I titoli bancari Mps (+1,46%), Mediobanca (+1,42%) e Unicredit (+0,74%) sono in ripresa. Tim (+0,25%), Ferrari (+0,22%) ed Eni (+0,15%) sono poco mossi.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro