Borsa: Milano fiacca con Mps che cede, Banco Bpm lima a +1%

Il Ftse Mib a cavallo della parità e lo spread sfiora 179 punti

La Borsa di Milano viaggia fiacca, al pari delle altre Piazze europee in attesa dell'inflazione Usa. Il Ftse Mib segna un marginale -0,01% a 30.421 punti. A guidare l'indice sono Amplifon (+1,6%) e Recordati (+1,2%). Perde l'abbrivio Banco Bpm che lima a +1%, dopo un iniziale sprint a +3% in scia al piano al 2026 con utili stimati per 6 miliardi di cui 4 ai soci. Sul fronte opposto le vendite zavorrano Fineco (-1,7%) alla vigilia di buon passo con la raccolta, e Bper (-1,2%) . E fuori dal paniere principale Mps cede il 2,4% mentre il ceo di Piazza Meda, Castagna spegne ancora una volta le ipotesi di un matrimonio. Lo spread tra Btp e Bund si riavvicina ai 179 punti della chiusura di ieri con il rendimento del decennale italiano ancorato al 3,99%.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro