Venerdì 14 Giugno 2024

Borsa: Milano fiacca (-0,5%) con l'Europa in attesa della Bce

Spread in tenuta, corre il gas (+5%). Giù Iveco, bene Eni

Lieve peggioramento per i mercati azionari del Vecchio continente, con gli operatori che aspettano le decisioni del Consiglio direttivo della Bce, che dovrebbe lasciare invariati i tassi, e soprattutto qualche segnale preciso dalla presidente Christine Lagarde, che potrebbe introdurre un primo taglio in giugno. Si tratta comunque di piccoli assestamenti rispetto all'avvio, con la Borsa più pesante che è quella di Madrid, che scende dello 0,7%, seguita da Milano in calo di mezzo punto percentuale. In ribasso dello 0,3% Francoforte e dello 0,2% Londra, con Parigi e Amsterdam piatte. In leggero rialzo lo spread tra Btp e Bund a quota 138, con il gas che accelera e sale del 5% a 28,6 euro al Megawattora. Calmo il petrolio sugli 86 dollari al barile. In questo quadro in Piazza Affari restano deboli Iveco (-3,4%) e Recordati (-2,3%), con la Popolare di Sondrio in calo dell'1,8% e Mps dell'1,7%. Tim sale dello 0,6%, mentre spiccano Eni (+1,6%) ed Erg che cresce dell'1,8%.