Borsa: Milano e l'Europa deboli dopo Wall street, tiene Madrid

Pochi riflessi dai dati macroeconomici Usa. Spread a 178 punti

Mercati azionari del Vecchio continente in generale ribasso dopo l'avvio di Wall street: le Borse peggiori sono quelle di Parigi e Amsterdam, che scendono dello 0,6%, con Londra e Milano in calo dello 0,3%. In marginale ribasso Francoforte che arretra dello 0,1%, mentre Madrid prova a tenere e segna un rialzo dello 0,3%. Lo spread tra Btp e Bund continua a muoversi attorno ai 178 punti base con il rendimento del prodotto del Tesoro che sale di tre punti base al 4,31%. Il gas sul mercato di Amsterdam viaggia in ribasso del 2% scendendo anche sotto i 43 euro al Megawattora. Calmo il petrolio poco sopra i 75 dollari al barile. In una giornata nella quale i molti dati macroeconomici dagli Stati Uniti per ora non stanno avendo riflessi sui mercati, in Piazza Affari tra i titoli principali spicca il calo del 3% di Diasorin e di due punti percentuali per Campari e Moncler. Mps è in rialzo dello 0,9% a 2,98 euro, ma meglio fanno Iveco, Cnh ed Erg, che crescono oltre il punto percentuale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro