Martedì 11 Giugno 2024

Borsa: Milano conferma il rialzo (+0,58%) con Mps, bene Tim

Debole Enel dopo strage Suviana. Iveco maglia nera

Borsa: Milano conferma il rialzo (+0,58%) con Mps, bene Tim

Borsa: Milano conferma il rialzo (+0,58%) con Mps, bene Tim

La Borsa di Milano conferma il rialzo dell'avvio (Ftse Mib +0,58% a 34.118 punti). Mps resta in testa nel credito, con un +2,2% dopo che ieri il ministro Giorgetti ha indicato che questo è l'anno buono per le nozze. Mentre, dopo un iniziale slancio, mettono la retromarcia gli altri bancari con Unicredit (-0,19%) e Mediobanca (-0,22%) che passano in negativo. Lo spread tra Btp e Bund è poco mosso e punta ai 138 punti. Stabile anche il rendimento del decennale italiano poco sotto il 3,74%. Salgono le Hera (+1,15%), Cucinelli (+1,28%), StM (+1,74%), Unipol (+1,39%). Bene poi Tim (+1,1%) che si prepara all'assemblea annuale, ultimo banco di prova per l'ad Pietro Labriola, forte del sostegno dei fondi che, consigliati dai proxy advisor, ci si aspetta voteranno a favore di tutte le proposte del cda, e in particolare sosterranno la lista che riconferma il manager alla guida del gruppo. Tra gli altri titoli sotto la lente leggermente negativa Enel (-0,24%) dopo l'esplosione nella centrale idroelettrica di Suviana con tre morti accertati. Vendite su Iveco (-1,4%). In calo anche Amplifon (-0,85%), Prysmian (-0,54%), Italgas (-0,6%) mentre secondo rumors di stampa avrebbe lanciato un'offerta preliminare per 2i Rete gas.