Borsa: Milano chiude in rialzo con l'Europa,in luce Prysmian

In flessione Mps. Lo spread tra Btp e Bund sfiora 179 punti

La Borsa di Milano (+0,94%) chiude in rialzo, in linea con gli altri principali listini europei. A Piazza Affari si mette in mostra Prysmian (+3,1%), dopo un contratto da cento milioni, mentre in fondo al listino si colloca Mps (-1%). Lo spread tra Btp e Bund chiude in rialzo ad un soffio da 179 punti. Il rendimento del decennale italiano sale di tredici punti base al 4,06%. Seduta tonica per Moncler (+2,4%), Recordati (+2,2%) e Amplifon (+2%). Acquisti per le utility con il prezzo del gas in calo. Avanzano Hera (+2%), Erg (+0,6%), Enel (+0,4%) e A2a (+0,3%). Bene anche l'energia con il petrolio che rialza la testa. Eni guadagna l'1,6%, Tenaris (+0,9%), mentre è poco mossa Saipem (+0,01%). Buona performance per le banche, in linea con il comparto europeo che guarda a maggiori ricavi per effetto dei tassi d'interesse alti. Banco Bpm (+1,2%), in vista del nuovo piano industriale, Unicredit (+1,1%), Intesa (+0,8%) mentre è debole Bper (-0,1%). Positiva Poste (+0,6%), con fonti del Mef che precisano che sulla privatizzazione, ventilata da indiscrezioni di stampa, non c'è nessun processo in corso. Salgono anche Tim (+0,9%), alle prese con le vicende relative alla rete, Leonardo (+2%) e Stm (+1,3%).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro