Borsa, Milano +0,2%, Europa piatta dopo Wall Street

Le Borse europee viaggiano intorno alla parità, con Francoforte e Madrid in rialzo. Spread Btp-Bund a 163 punti base, Mps +2,5%. Acquisti su Unicredit e Banco Bpm, Tim e Stellantis in calo.

Borsa: Milano (+0,2%) piatta con l'Europa dopo Wall street

Borsa: Milano (+0,2%) piatta con l'Europa dopo Wall street

L'avvio incerto di Wall Street non ha dato una spinta alle Borse europee, che restano in genere poco sopra la parità con qualche segno più positivo: i listini finanziari migliori sono quelli di Francoforte e Madrid, che salgono dello 0,4%, con Amsterdam in rialzo dello 0,3% e Milano dello 0,2%. Londra e Parigi sono stabili. Anche Mosca è sostanzialmente invariata, con il gas che conferma il suo ampio calo: il future sul metano con consegna a gennaio scende del 7% sotto i 33 euro al Megawattora, sui minimi da oltre due anni. Senza grandi variazioni il petrolio si mantiene attorno ai 73 dollari al barile. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni è in forte ribasso: il differenziale è a 163 punti base, ai minimi da fine agosto. Il rendimento del prodotto del Tesoro è al 3,64%, con un taglio di circa dieci punti base. In questo contesto, a Piazza Affari il titolo migliore tra quelli a elevata capitalizzazione è Mps, che sale del 2,5% a 3,07 euro. Bene anche Amplifon (+1,9%), Brunello Cucinelli (+1,8%) ed Hera, che sale dell'1,6%. Tra le banche acquisti su Unicredit e Banco Bpm, in rialzo oltre il punto percentuale. Tim è fiacca (-0,6%), con Fineco sulla stessa linea. Debole Stellantis, in ribasso dell'1,3%.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro