Borsa: l'Europa si conferma con Wall Street, lente su Bce

In evidenza l'energia con il petrolio, gas in calo. Spread a 154

Borsa: l'Europa si conferma con Wall Street, lente su Bce
Borsa: l'Europa si conferma con Wall Street, lente su Bce

Le Borse europee si confermano in rialzo con l'avvio positivo di Wall Street. L'unica controcorrente resta Milano che, però, lima il calo. Il Ftse Mib( -0,27% a 30.200 punti), è zavorrato da Ferrari (-1,7%) e dai titoli legati all'energia (Enel ed Eni entrambe -1,4%). Il petrolio avanza con il Wti che sfiora i 74 dollari al barile (+0,7%) e il Brent verso i 79 dollari (+0,3%). Il gas ad Amsterdam cede il 4% con i contratti future su febbraio a 27,15 euro al megawattora, con un minimo in avvio a 26,6 euro mentre gli operatori si concentrano sul livello degli stoccaggi, superiori alla media degli altri anni. Sul mercato resta la lente sulle banche centrali e, in particolare, sulla riunione della Bce di giovedì. L'attesa è che "manterrà invariati i tassi di riferimento e ribadirà il suo approccio dipendente dai dati. La riunione di marzo, con le nuove proiezioni macroeconomiche, fornirà probabilmente ulteriori indicazioni", sottolinea Pimco in un report. Tra le altre Piazze, Parigi è la migliore (+0,5%). Francoforte segna un +0,43%. Londra si muove all'insegna della cautela (+0,19%). Fronte spread, il differenziale tra Btp e Bund si avvicina a 154 punti base mentre i rendimenti confermano i cali con il decennale italiano che sfiora il 3,82%. Infine per i cambi l'euro viaggia poco mosso a 1,0895 dollari.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro