Borsa: l'Europa è in rialzo, guarda alla Fed

Londra +0,25%, si indebolisce la sterlina. A Madrid sale Inditex

Le Borse europee sono in cauto rialzo coi futures americani dopo che a Wall Street l'indice S&P500 ha toccato ieri il nuovo massimo da gennaio 2022. C'è attesa stasera per la decisione della Fed sui tassi nell'ultima riunione dell'anno. Alla luce dei recenti dati macro, in particolare quelli relativi all'inflazione non ancora tornata sotto controllo, le previsioni sono che la banca centrale americana rinvii al 2024 un eventuale taglio dei tassi e li lasci quindi per ora invariati. Francoforte guadagna lo 0,15%, Parigi lo 0,36%, Milano lo 0,20% mentre a Madrid (+0,16%) Inditex è in crescita dell'1,6% grazie all'ebitda migliore delle attese. A Londra (+0,25%) corre Entain (+3,5%) a seguito delle dimissioni del ceo dopo che il gruppo del gioco d'azzardo ha patteggiato in una inchiesta su presunti reati di corruzione. Fuori dall'azionario, la sterlina si è indebolita e i bond governativi del Regno Unito hanno guadagnato terreno a seguito del Pil ridottosi più del previsto a ottobre, che ha portato gli operatori a scommettere su un taglio dei tagli dei tassi d'interesse l'anno prossimo da parte della Banca d'Inghilterra d'Inghilterra, la quale si riunisce domani così come la Bce. Il dollaro intanto si è leggermente rafforzato mentre i treasuries americani sono stabili. Poco mossi anche i rendimenti dei titoli di stato dell'eurorozona con lo spread Btp-Bund a 177,7 punti base e il bond italiano che rende il 3,97%.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro