Giovedì 18 Aprile 2024

Borsa: l'Europa cauta dopo l'avvio incerto di Wall Street

Piatti anche i Btp, a Milano svetta Campari, male le banche

Le Borse europee restano caute dopo l'avvio incerto di Wall Street, i cui indici oscillano attorno alla parità dopo le prime contrattazioni. Francoforte sale dello 0,5%, Parigi e Milano dello 0,2% mentre Londra arretra dello 0,1%. Piatti anche i titoli di Stato, con lo spread Btp-Bund invariato a 144 punti base e il rendimento del decennale italiano stabile al 3,88%. Gli investitori sono in attesa di alcuni dati macro importanti per immaginare la traiettoria dei tassi, come il deflatore Pce, l'indicatore dei prezzi preferito dalla Fed giovedì, e l'inflazione preliminare dell'Eurozona a febbraio. A Piazza Affari svetta Campari (+4,6%), in scia ai risultati 2023, davanti a Saipem (+4%), Erg (+2%) e Stm (+1,9%). Bene le utilities mentre soffrono le banche e il risparmio gestito: Banca Generali cede l'1,7%, Banco Bpm l'1,6%, Bper l'1,5% e Mps l'1,4%.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro