Borsa, Europa fiacca, Milano debole con Banco Bpm e Bper

Borse europee in clima incerto, con Londra in positivo. Milano in calo dello 0,3%. Tim +4%, Leonardo -1,1%. Spread Btp-Bund a 162 punti base. Petrolio stabile a 74 dollari al barile.

Borsa: Europa fiacca, Milano debole con Banco Bpm e Bper
Borsa: Europa fiacca, Milano debole con Banco Bpm e Bper
Le Borse europee presentano un clima incerto, con Londra che rimane chiaramente in positivo dopo i dati sull'inflazione in Gran Bretagna: il listino della capitale inglese sale dello 0,7%, mentre Francoforte rimane sulla parità, Parigi cala dello 0,1% e Amsterdam dello 0,2%. Milano, dopo una partenza lievemente in rialzo, perde lo 0,3%, anche considerando lo spread Btp-Bund che sale a 162 punti base, con il rendimento del prodotto Tesoro al 3,6%. Il gas conferma il rialzo di circa 4% a 34 euro al Megawattora, mentre il petrolio rimane piuttosto stabile attorno ai 74 dollari al barile. In Piazza Affari, tra i titoli principali, spicca Tim, che sale del 4% a 0,29 euro dopo le conferme delle partecipazioni al progetto rete da parte di F2i e della Fondazione Crt. Bene anche Inwit che sale di un punto percentuale, mentre il comparto bancario appare piuttosto debole, con Banco Bpm in calo dell'1,7% e Bper in ribasso di un punto percentuale. Nel settore industriale, qualche vendita su Leonardo, che perde l'1,1%.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro