Giovedì 18 Aprile 2024

Bankitalia,in prestiti a imprese le banche valutino polizze

Ricerca, possibili benefici su concessione e tasso

Bankitalia,in prestiti a imprese le banche valutino polizze

Bankitalia,in prestiti a imprese le banche valutino polizze

Considerare la presenza e la tipologia di polizze siglate dall'azienda quando si decide di concederle un prestito e si definisce il tasso, potrebbe portare alle stesse imprese dei benefici e contenere il rischio per le stesse banche. E' quanto sottolinea la Banca d'Italia nella Nota di stabilità. I principali risultati mostrano che, sebbene una percentuale elevata di banche consideri rilevanti i rischi operativi 'tradizionali' (quali incendio, furto e insolvenza di un debitore dell'impresa), l'attenzione riservata ai rischi 'emergenti' (climatico e soprattutto cyber) è meno diffusa. Molte banche, anche tra quelli che ritengono rilevanti i rischi operativi, non tengono conto, sia per la concessione del credito sia per il pricing, della presenza di eventuali coperture assicurative, soprattutto per le tipologie di rischi 'emergenti'. La principale motivazione addotta dalle banche intervistate è la difficoltà a integrare l'informazione sulla presenza di una copertura assicurativa nei modelli di valutazione del credito. Questi risultati suggeriscono che l'adeguamento dei modelli usati dagli intermediari e la disponibilità di polizze idonee a essere incorporate in tali modelli potrebbero consentire agli operatori di sfruttare maggiormente i potenziali benefici delle coperture assicurative in termini sia di un contenimento del rischio di credito per le banche sia di minori costi di finanziamento per le imprese.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro