Martedì 23 Aprile 2024

Bankitalia, 'strada fusione per banche piccole inefficienti'

Studio, 'in corso analisi vigilanza, pesa personale e spese It'

Bankitalia, 'strada fusione per banche piccole inefficienti'

Bankitalia, 'strada fusione per banche piccole inefficienti'

Un gruppo di banche piccole, concentrate sull'attività tradizionale del credito, potrebbe scegliere la strada dell'aggregazione per risolvere i loro problemi di inefficienza legati soprattutto all'alto costo del personale e alle spese in tecnologia. E' quanto suggerisce la Nota d Stabilità e vigilanza della Banca d'Italia dedicata all'analisi dei costi delle banche italiane meno significative (quelle vigilate direttamente da Via Nazionale ndr) suddivise in 'tradizionali', 'operanti nel risparmio gestito' e nel 'credito specializzato'. Nello studio si sottolinea come le banche tradizionali non siano necessariamente le meno efficienti perchè "il fenomeno non è di natura sistemica bensì ascrivibile alla condizione specifica di singoli intermediari, oggetto di attenta valutazione da parte della Vigilanza nell'ambito delle attività di supervisione". Queste banche, rilevano gli esperti dell'istituto centrale, è composto da "banche di piccola dimensione, in cui la componente dirigenziale, pur esigua in termini unitari, ha un peso sulla compagine aziendale pari a circa il doppio di quello medio". Per un altro gruppo di intermediari meno efficienti l'elevato cost/income deriva invece principalmente dall'alta incidenza delle altre spese amministrative, in particolare quelle informatiche".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro