Sabato 20 Aprile 2024

Bankitalia, salita la remunerazione di governatore e vertici

Il numero uno percepisce ora 480.000 lordi, sale di 30mila euro

Bankitalia, salita la remunerazione di governatore e vertici

Bankitalia, salita la remunerazione di governatore e vertici

Sono salite le remunerazioni percepite dal governatore della Banca d'Italia e dai vertici componenti il direttorio. Come si legge nel bilancio approvato oggi dall'assemblea dei partecipanti, il governatore, a partire dal 1 settembre 2023, percepisce ora annualmente 480mila euro (erano 450mila) mentre il direttore generale 430mila (era 400mila) e i vice direttori generali 350mila ciascuno (era 315mila). La decisione, si legge nel testo, è stata presa nel mese di luglio scorso (quando era ancora in carica Ignazio Visco mentre Fabio Panetta è stato nominato a novembre) dal consiglio superiore della banca il quale, "sentito il parere del comitato consultivo sul trattamento economico dei membri del direttorio ha deciso di adeguare le remunerazioni" che erano state ridotte nel 2014 e da allora erano "rimaste invariate". La decisione è stata presa "alla luce dell'ampiezza delle funzioni esercitate dalla Banca d'Italia e dal confronto con le remunerazioni percepite dagli organi di vertice delle altre banche centrali dell'Eurosistema".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro