Lunedì 22 Aprile 2024

Bankitalia, il debito a gennaio in calo a 2.848,7 miliardi

E' sceso di 14,1 miliardi. Le entrate aumentano del 5%

Bankitalia, il debito a gennaio in calo a 2.848,7 miliardi

Bankitalia, il debito a gennaio in calo a 2.848,7 miliardi

A gennaio il debito delle amministrazioni pubbliche è risultato pari a 2.848,7 miliardi. E' quanto emerge dai dati di "Finanza pubblica: fabbisogno e debito" della Banca d'Italia. La diminuzione (14,1 miliardi) rispetto al valore di dicembre 2023 riflette il calo delle disponibilità liquide del Tesoro (15,7 miliardi, a 34,2) e l'effetto degli scarti e dei premi all'emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all'inflazione e della variazione dei tassi di cambio che hanno complessivamente ridotto il debito di 1,3 miliardi, parzialmente compensati dal fabbisogno (2,9 miliardi). Con riferimento alla ripartizione per sottosettori, il debito consolidato delle Amministrazioni centrali è diminuito di 13,6 miliardi, quello delle Amministrazioni locali di 0,4 miliardi e quello degli Enti di previdenza di circa 0,1. A gennaio le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 46,5 miliardi, in aumento del 5,1 per cento (2,3 miliardi) rispetto al corrispondente mese del 2023.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro