Mercoledì 22 Maggio 2024

Bankitalia, aumentano crediti con garanzie pubbliche non pagati

Pesano il rallentamento dell'economia e i tassi alti

Bankitalia, aumentano crediti con garanzie pubbliche non pagati

Bankitalia, aumentano crediti con garanzie pubbliche non pagati

Il rallentamento dell'economia e gli alti tassi di interesse hanno un effetto negativo, in diversi modi, sul bilancio statale. Uno di questi è l'esborso per i crediti non pagati e assistiti dalle garanzie pubbliche: quelli tramite la Gacs, nata nel 2016 per aiutare le banche a liberarsi dalla mole di Npl, e quelli varati durante l'emergenza Covid per le piccole e medie imprese. Entrambe categorie dove le difficoltà sono in aumento sebbene non ancora a livelli preoccupanti. Scorrendo il rapporto stabilità della Banca d'Italia infatti si nota come le escussioni, ovvero l'attivazione delle garanzie da parte del creditore a fronte dei mancati pagamenti, siano salite. La crescita dei crediti deteriorati è infatti un fenomeno che investe anche i prestiti non garantiti e le banche dovranno farvi fronte nei prossimi mesi visto che c'è sempre un ritardo temporale fra il mancato pagamento e l'emersione nei bilanci. Una crescita che comunque dovrebbe mantenersi su livelli gestibili per poi rientrare se l'economia, come previsto, riprenderà fiato e i tassi caleranno.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro