Bankitalia, a novembre prosegue calo dei prestiti bancari

Ribasso del 3,2%. Scendono i depositi, bene le obbligazioni

Prosegue, a novembre, il calo dei prestiti bancari in Italia, scesi del 3,2% contro il -3,1% del mese precedente. Come sottolinea la Banca d'Italia o prestiti alle famiglie si sono ridotti dell'1,2 per cento sui dodici mesi (erano calati dell'1,1 nel mese precedente) mentre quelli alle società non finanziarie si sono ridotti del 4,8 per cento (-5,3 nel mese precedente). In ribasso anche i depositi del settore privato che sono diminuiti del 4,1 per cento sui dodici mesi (-5,0 in ottobre). Di contro la raccolta obbligazionaria è aumentata del 19,7 per cento (17,9 in ottobre).

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro