Autorizzate 39 milioni ore cig a novembre, -4,9% su anno.

Novembre 2023: ore di cassa integrazione autorizzate in calo del 20,8% rispetto ad ottobre e del 4,9% rispetto a novembre 2022. Ore di cassa integrazione ordinaria in aumento del 0,3%, mentre quelle straordinarie e di solidarietà in calo. Interventi in deroga in aumento del 24,9%.

Le ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate nel mese di novembre 2023 sono state 39,1 milioni, il 20,8% in meno rispetto al mese di ottobre (49,4 milioni) e il 4,9% in meno rispetto a novembre 2022. Lo ha comunicato l'Inps. Nei primi 11 mesi del 2023, secondo l'Osservatorio sulla cassa dell'Inps, le ore complessivamente autorizzate per cig e solidarietà sono state 393,2 milioni, con un calo del 28,29% rispetto ai 548,29 dello stesso periodo del 2022. Il dato è legato al crollo delle autorizzazioni per i fondi di solidarietà (-89,97%). Per quanto riguarda le singole tipologie d'intervento, le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate a novembre 2023 sono state 25,5 milioni (-1,9% su ottobre, +0,3% su novembre 2022). Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate a novembre 2023 è di 12,9 milioni, di cui 5,3 milioni per solidarietà, con un incremento del 4,5% rispetto a quanto autorizzato nello stesso mese dell'anno precedente (12,4 milioni di ore). A novembre 2023, rispetto al mese precedente, si è registrato un calo del 40,1%. Gli interventi in deroga autorizzati a novembre 2023 sono stati pari a 51mila ore, con una diminuzione congiunturale del 72% e un aumento tendenziale del 24,9% rispetto a novembre 2022 (41mila ore). Il numero di ore autorizzate a novembre 2023 nei fondi di solidarietà è pari a 606mila e registra un calo del 62,4% rispetto al mese precedente (1,6 milioni di ore). Rispetto a novembre 2022 si è registrata una riduzione dell'81,4%.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro