Aumento capitale Enpam 8,17% a Fucino, 28,3 milioni.

Fondazione Enpam entra nella compagine azionaria di Banca del Fucino con una quota di rilievo pari all'8,17%, per un controvalore di 23,8 milioni di euro. L'aumento di capitale permette all'istituto di superare gli obiettivi di rafforzamento patrimoniale per il 2023.

A Enpam 8,17% banca del Fucino,28,3 milioni aumento capitale
A Enpam 8,17% banca del Fucino,28,3 milioni aumento capitale
Banca del Fucino rende noto che la Fondazione Enpam, l'Ente di previdenza e assistenza dei medici e degli odontoiatri, la più grande cassa privata italiana, è entrata nella compagine azionaria del gruppo bancario con una quota di rilievo pari all'8,17%, per un controvalore di 23,8 milioni di euro, nell'ambito dell'aumento di capitale deliberato dal consiglio di amministrazione di Banca del Fucino in data odierna. La Fondazione Enpam, si legge nella nota, conta su un patrimonio complessivo di circa 26 miliardi di euro e annovera tra i propri iscritti 365 mila medici e dentisti in attività e circa 160 mila pensionati. "Questo ingresso - si legge ancora - rappresenta un'ulteriore conferma della validità del percorso di rafforzamento e di crescita intrapreso dalla Banca del Fucino negli ultimi anni, che ha permesso all'istituto - che proprio quest'anno ha celebrato il centesimo anniversario dalla fondazione - di diventare un punto di riferimento essenziale nel panorama finanziario romano e più in generale nelle zone di tradizionale radicamento, a partire da Lazio e Abruzzo". Con l'aumento di capitale odierno, la Banca del Fucino incrementa in misura significativa la propria dotazione di capitale, superando gli stessi obiettivi di rafforzamento patrimoniale per il 2023 previsti per l'attuazione delle nuove linee strategiche e approvati dalla Banca d'Italia nell'aprile scorso. Tali risorse saranno poste a servizio dell'ulteriore crescita della Banca e del Gruppo, conclude la nota.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro