Lunedì 27 Maggio 2024

Arera, rientro in maggior tutela luce valido se entro 30/6

Per non vulnerabili, fa fede data di ricezione della richiesta

"Il rientro nel servizio di maggior tutela elettrico, per gli utenti domestici non vulnerabili, può essere richiesto dal cliente fino al 30 giugno. Fa fede la data di ricezione della richiesta del cliente attraverso i canali, anche telefonici o telematici, indicati dall'esercente la maggior tutela". Lo chiarisce Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) dopo la Raccomandazione fatta agli esercenti il servizio di maggior tutela il 23 febbraio 2024, in materia di informazione e fruibilità delle modalità di attivazione del servizio. "Come per tutte le richieste di switching sarà sempre garantita la continuità della fornitura e senza alcun intervento sul contatore" assicura l'Autorità. "I clienti domestici elettrici non vulnerabili, che si trovano attualmente nel mercato libero, hanno il diritto di chiedere il rientro nel servizio di maggior tutela fino al 30 giugno 2024, per essere trasferiti al servizio a tutele graduali - precisa Arera in una nota - La richiesta va inoltrata all'esercente il servizio di Maggior tutela nel Comune in cui si trova la fornitura. Per chi non conoscesse il nome dell'esercente la maggior tutela, l'Autorità ricorda di aver predisposto una specifica pagina sul sito www.arera.it. Gli esercenti di maggiore tutela devono inoltrare al Sistema informativo integrato le richieste di switching secondo le tempistiche ordinarie; in tutti i casi - aggiunge Arera - sarà garantito il passaggio al servizio a tutele graduali. Fino alla decorrenza del servizio a tutele graduali continuerà ad applicarsi il contratto in corso".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro