Anac e Sogin siglano protocollo di prevenzione della corruzione

Il Presidente dell'Anac e il Presidente di Sogin firmano un protocollo di azione di vigilanza collaborativa per prevenire la corruzione e la trasparenza. L'Autorità offrirà supporto nella programmazione e nell'attuazione delle misure per una maggiore efficienza.

Anac e Sogin firmano protocollo per vigilanza anticorruzione

Anac e Sogin firmano protocollo per vigilanza anticorruzione

Il Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), Giuseppe Busia, e il Presidente di SOGIN, Carlo Massagli, hanno sottoscritto un Protocollo di Azione di Vigilanza Collaborativa in materia di Anticorruzione e Trasparenza, finalizzato a fornire a SOGIN un supporto nella stesura e nel rafforzamento delle sue strategie di prevenzione della corruzione e di trasparenza. Lo rende noto un comunicato congiunto, spiegando che "sono quattro gli ambiti di collaborazione indicati nel Protocollo: supporto nella predisposizione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza; supporto nel monitoraggio delle misure di prevenzione adottate; supporto nel monitoraggio degli obblighi di trasparenza; monitoraggio sull'attività svolta dal Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (RPCT) nelle materie di competenza dell'Autorità" "Con questo Protocollo, l'Autorità affiancherà SOGIN, supportandola nel compimento della sua missione" - ha dichiarato Busia - "La vigilanza collaborativa che esercita ANAC nei confronti di enti e Pubbliche Amministrazioni costituisce non solo uno dei più efficaci strumenti di prevenzione rispetto a comportamenti scorretti, consentendo di intervenire con tempestività e garanzia della legalità, ma anche un ausilio per compiere in modo più efficace la propria attività, nel segno della massima trasparenza e controllabilità: un aiuto ad operare meglio e più rapidamente, nell'interesse generale" "Con la firma di oggi - ha commentato Massagli - si instaura un rapporto virtuoso con l'Autorità che ci consentirà di consolidare le nostre strategie e l'intero sistema di prevenzione della corruzione e di trasparenza della Società, sia nella fase di programmazione delle misure che in quelle di attuazione e monitoraggio, con l'obiettivo di essere sempre più efficienti ed efficaci nelle nostre attività di smantellamento degli impianti nucleari e di gestione dei rifiuti radioattivi".
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro