Martedì 28 Maggio 2024

Ad Astm il controllo della Tangenziale esterna di Milano

Acquista da Aspi e Pizzarotti, sale al 77% di Tem e al 73% di Te

Ad Astm il controllo della Tangenziale esterna di Milano

Ad Astm il controllo della Tangenziale esterna di Milano

Astm acquista da Autostrade per l'Italia le quote in Tem (Tangenziali esterne Milano), pari al 27,45%, oltre a un'azione condivisa al 50% con Satap, e l'1,25% in Te (Tangenziale esterna). Esercita inoltre il diritto di prelazione sul 10,2% in mano a Pizzarotti e arriva così a detenere il controllo della concessionaria autostradale con il 77,45% di Tem e il 73,83% di Tangenziale esterna. Umberto Tosoni, amministratore delegato del gruppo di Tortona (Alessandria), che fa capo alla famiglia Gavio, ha sottolineato che "Tangenziale Esterna è collocata nel cuore dell'area metropolitana di Milano e della regione Lombardia, una delle zone più industrializzate e ricche d'Europa. L'acquisizione del controllo di Tangenziale Esterna, infrastruttura che il gruppo conosce molto bene sin dalla fase di costruzione, consente di rafforzare il nostro ruolo e la nostra presenza in questo territorio e risponde alla volontà di diventare sempre più il punto di riferimento del sistema della mobilità regionale, garantendo al contempo stabilità nella governance societaria". L'esborso complessivo per Astm è di 140 milioni a favore di Aspi e di 89,4 milioni a Pizzarotti incluso i credito derivanti da un finanziamento soci. Tangenziale Esterna nel 2023 ha registrato 80 milioni di ricavi (+14,2%) e un margine operativo lordo di 56 milioni.