50 startup accompagnate da Area Science Park a CES Las Vegas

Area Science Park accompagna 50 startup italiane al CES di Las Vegas nel 2024 per favorire l'internazionalizzazione delle imprese innovative italiane. Offre formazione, panel tematici e partnership con realtà della Silicon Valley.

Area Science Park accompagna 50 startup al Ces di Las Vegas
Area Science Park accompagna 50 startup al Ces di Las Vegas
Con l'intento di conquistare nuovi mercati internazionali e di mettersi alla prova, l'Ente Nazionale di Ricerca Area Science Park parteciperà nel 2024 al CES di Las Vegas, la più grande fiera dell'industria tecnologica al mondo, in programma dal 9 al 12 gennaio. Accompagnerà 50 startup italiane riunite nel padiglione organizzato da Agenzia ICE nell'Eureka Park, l'area espositiva del CES dedicata all'innovazione "dal basso". Si parte dal presupposto che a questi eventi si vada non solo per cercare investimenti, ma anche per costruire partnership e progetti di ricerca e co-innovazione. Fabrizio Rovatti, Dirigente Tecnologo di Area Science Park, spiega che l'ente è "attivo da anni nel supporto all'internazionalizzazione delle imprese innovative italiane, ma l'evoluzione degli ultimi anni è importante". Per preparare le startup al meglio all'esperienza a Las Vegas, Area Science Park ha organizzato un'Academy che fornisce indicazioni su come creare un pitch perfetto, su come approcciare partner tecnologici e industriali e i media presenti alla fiera. Inoltre, l'ente sarà protagonista di uno dei panel tematici - sulla deep tech innovation - che si terranno nell'arena del padiglione, con approfondimenti con stakeholder nazionali e internazionali del mondo dell'innovazione, pitch delle startup italiane e presentazioni di alcune delle aziende innovative più interessanti degli altri paesi presenti in Eureka Park. Per favorire l'internazionalizzazione delle imprese innovative italiane, Area Science Park ha creato, con la non-profit americana Serena Foundation, il format "Primo Innovare". Nei summit a Seattle (2022 e 2023), e negli appuntamenti di Boston e New York, decine di imprese italiane delle deep technologies sono entrate in contatto con grandi player come Google, Microsoft, Amazon. Inoltre, Area ha stretto una partnership con Prospera Women, realtà della Silicon Valley che riunisce programmi per supportare startup a guida femminile in tutto il mondo.
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro