Lunedì 17 Giugno 2024
ELISA SERAFINI
Economia

TikTok lancia gli shops e dall'Asia punta agli USA per spodestare Amazon

Il mercato della vendita in live streaming sarà il campo dove si sfideranno le piattaforme

TikTok Shops è l'ultimo prodotto di Bytedance e oggi punta al mercato americano

TikTok Shops è l'ultimo prodotto di Bytedance e oggi punta al mercato americano

Roma, 13 luglio 2023 – Ploy ha 21 anni, studia economia e commercio all’università di Bangkok, e quasi ogni sera, si sposta al True Digital Park, un parco scientifico tecnologico con wi-fi libero, luci, scrivanie e postazioni di lavoro, per fare le sue dirette su TikTok. Dirette in cui Ploy non parla di politica, attualità o moda, ma vende accessori per capelli, che mostra dalla sua telecamera su smartphone. La vendita di prodotti online in Asia è un business che cresce ogni anno dell’11.7% e si stima supererà i 2.700 miliardi di dollari di transato entro il 2027. Al primo posto si posiziona la Cina, che per prima ha lanciato il trend delle televendite digitali: milioni di persone possono vendere prodotti tramite smartphone attraverso video e dirette online, molto diverse dai classici annunci.  

I TikTok shops

Questo trend è stato intercettato e promosso da TikTok, la app di Bytedance, nata come social media musicale, sta diventando sempre più un colosso delle vendite, con l’obiettivo, non dichiarato, di provare a superare Amazon, già in concorrenza nel settore e-commerce con le piattaforme AliBaba e Lazada. I TikTok shops nascono con questo intento: vendere, intrattenendo. Possono ricordare le televendite degli anni ‘90, ma attualizzati ad un mondo digitale. Lo scorso anno, il 74% dei consumatori cinesi ha comprato almeno un prodotto durante un live streaming. Stati Uniti e Europa restano molto indietro in questo trend. Amazon Live propone una funzionalità molto simile, con la differenza che, rispetto a TikTok, Amazon non si concentra sull’intrattenimento, ma esclusivamente sulla vendita. Gli utenti sono già orientati all’acquisto, mentre nelle app social, gli utenti non necessariamente hanno come primo obiettivo l’acquisto.  

TikTok punta agli Stati Uniti con i suoi shops 

Con i suoi shops, TikTok punta direttamente al mercato degli Stati Uniti: meno popoloso di quello Cinese, ma con potenziali di margini molto più alti. Secondo Bloomberg, a produttori e esportatori cinesi sono state offerte inserzioni gratuite, spedizioni e zero commissioni per vendere sul mercato americano. Bytedance sta avviando propri magazzini in loco, in una strategia che sembra replicare quella dei fulfillment center di Amazon o dei dark stores delle app di consegna a domicilio.

La logistica sarà la vera sfida per TikTok in un mercato in cui, Amazon, è leader da oltre vent’anni.