Tesla richiama oltre 2 milioni di vetture per problemi di sicurezza

L’iniziativa della multinazionale fondata da Elon Musk dopo un’indagine della National Highway Traffic Safety Administration Usa

Tesla richiama più di 2 milioni di vetture per un problema di sicurezza

Tesla richiama più di 2 milioni di vetture per un problema di sicurezza

Roma, 13 dicembre 2023 - Tesla ha richiamato oltre 2 milioni di vetture per un problema di sicurezza, rende noto la National Highway Traffic Safety Administration o NHTSA, l'agenzia governativa statunitense facente parte del Dipartimento dei Trasporti.

Quali modelli sono stati richiamati

I veicoli sotto la lente d'ingrandimento sono i modelli Model S 2012-2023, Model X 2016-2023, Model 3 2017-2023 e Model Y 2020-2023. Si parla di 2.031.220 automobili con un problema di sicurezza che riguarda l'Autopilot, i cui controlli risulterebbero insufficienti per prevenire un uso improprio da parte del conducente, aumentando i rischi di incidente. Infatti anche se è previsto che i guidatori delle vetture Tesla debbano, come tutti, tenere le mani sul volante e gli occhi sulla strada anche con il sistema di guida autonoma parziale in funzione, gli avvisi del software potrebbero non essere sufficienti per prevenire gravi incidenti di guida.

Aggiornamento gratis

Lo stop è la conseguenza di un'indagine della stessa Nhtsa, avviata nel 2021 dopo una serie di incidenti. La multinazionale fondata da Elon Musk, tra le prime a fornire i propri mezzi di funzionalità di assistenza alla guida, ha sempre difeso il suo sistema altamente tecnologico, ed ora ha assicurato che rilascerà gratuitamente un aggiornamento del software per risolvere i problemi di sicurezza evidenziati dall’Nhtsa.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro