Surriscaldamento iPhone 15 dovuto a un bug di iOs17 e ad alcune app, Apple corre ai ripari

Rilevato nei modelli Pro e Pro Max. Cupertino: “Stiamo lavorando per correggere questo problema”

I nuovi iPhone 15 (Ansa)

I nuovi iPhone 15 (Ansa)

Milano, 2 ottobre 2023 – Apple corre ai ripari e promette una soluzione per l'eccessivo surriscaldamento dei modelli Pro e Pro Max dell'iPhone 15. A pochi giorni dalla messa in commercio dell'ultimo melafonino, infatti, molti utenti hanno riscontrato un inusuale aumento della temperatura sul retro degli iPhone di fascia alta sia nell'utilizzo quotidiano sia durante la ricarica. "Abbiamo identificato alcune condizioni che possono far sì che l'iPhone si surriscaldi più del previsto – ha affermato Apple in una dichiarazione al sito Cnet –. Il dispositivo potrebbe risultare più caldo durante i primi giorni dopo la configurazione o il ripristino a causa dell'aumento dell'attività in background. Abbiamo anche rilevato un bug in iOs 17 che sta interessando alcuni utenti e verrà risolto in un aggiornamento software. Un altro problema riguarda alcuni aggiornamenti recenti ad app di terze parti, che causano il sovraccarico del sistema. Stiamo lavorando con questi sviluppatori sulle correzioni, in fase di implementazione". Secondo Cnet, tra le applicazioni che causano il surriscaldamento del telefono ci sono Instagram e Uber, oltre al popolare videogame di corse Asphalt 9. Restando attive in background, ossia continuando a lavorare per inviare notifiche periodiche, queste app metterebbero sotto eccessivo stress il chip A17 Pro, facendo sì che l'iPhone diventi più caldo del normale. Dunque, in attesa che arrivi l'aggiornamento che – assicura Apple – non ridurrà le prestazioni dell'iPhone, il consiglio di Cnet è di disattivare le notifiche da queste app e attivare la modalità di risparmio energetico dal centro di controllo o nella sezione batteria nelle impostazioni generali.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro