Reddito di Cittadinanza, è scontro

È di nuovo polemica politica sul Reddito di Cittadinanza tra maggioranza e opposizione. La miccia arriva dagli emendamenti presentati alla Legge di Bilancio. Tra i quali non c’è appunto l’annunciata richiesta di ripristinare il sussidio. Ironizza Alessia Ambrosi, deputata di Fdi: "Alla fine anche il Movimento Cinquestelle si vergogna della sua creatura. Dalla contro-manovra grillina è infatti sparito lo storico cavallo di battaglia tanto sbandierato da Conte. Evidentemente i grillini hanno colto quanto fallimentare sia stata questa misura che non solo non ha abolito la povertà, ma ha anche disincentivato molte persone a cercare e trovare un lavoro".

Immediata la replica del Movimento: "Non solo l’emendamento è stato depositato –spiegano infatti i senatori M5S –, ma se c’è qualcuno che si deve vergognare sono gli esponenti di un partito che sostiene un Governo che riempie di nuove tasse i cittadini e fa marchette a banche e potentati economici. Noi andiamo fieri del Rdc, che durante la pandemia ha evitato che un milione di persone finisse in povertà assoluta.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro