Lunedì 22 Aprile 2024

Prada sbarca sulla Luna con la Nasa: il brand firmerà le tute spaziali della missione Artemis

La casa di moda italiana ha stretto una partnership con Axiom Space. Il nuovo allunaggio è in programma per il 2025

Prada firmerà le nuove tute spaziali della Nasa per la missione lunare Artemis III

Prada firmerà le nuove tute spaziali della Nasa per la missione lunare Artemis III

Prada sarà il primo brand di lusso a mettere piede sulla Luna: la casa di moda italiana ha annunciato la sua ultima partnership con Axiom Space, l’azienda aerospaziale americana che si sta occupando della progettazione delle tute spaziali destinate alla missione Artemis III 2025 della Nasa.

Da moonwalk a catwalk: la missione

Così, il brand di lusso Made in Italy, che ha chiuso il 2022 con un utile di 465 milioni di euro, avrà il privilegio di prendere parte ad una delle missioni spaziali più importanti degli ultimi tempi: il primo volo con equipaggio sulla Luna dai tempi dell'Apollo 17 nel 1972. Il programma Artemis non punta soltanto a riportare l’uomo sulla Luna, ma si propone di farcelo rimanere, dando il via ai progetti che porteranno alla costruzione di una stazione spaziale nell’orbita della Luna e della prima colonia sul satellite. Tutta l’esperienza accumulata nel programma Artemis, sarà sfruttata per il più ambizioso obiettivo della rinnovata corsa allo spazio: la conquista di Marte.

Tute bianche

A metà marzo di quest'anno erano già stati presentati i primi prototipi delle tute spaziali AxEMU (acronimo di Axiom Extravehicular Mobility Unit). Il colore nero, piaciuto a molti, sarà solo provvisorio: era stato utilizzato per nascondere le tecnologie impiegate nella realizzazione. Le tute definitive saranno ancora una volta bianche, come quelle delle missioni Apollo.

Il contributo di Prada

Quale sarà il contributo di Prada nel design delle tute spaziali? Come raccontato da Michael Suffredini, ceo di Axiom, la società di moda italiana è stata scelta grazie all'esperienza pluriennale "con le materie prime, le tecniche di produzione e i concetti di design innovativi, per offrire tecnologie avanzate utili a garantire non solo il comfort degli astronauti sulla superficie lunare, ma anche le tanto necessarie considerazioni sui fattori umani assenti nelle tute spaziali di vecchia concezione”.

L'esperienza Luna Rossa

Secondo Lorenzo Bertelli (responsabile del marketing di Prada), il lavoro con la società spaziale seguirà il filone che aveva portato Prada a collaborare con il team di Luna Rossa a partire dagli anni '90. In particolare, si è fatto riferimento esplicito al design, concetto che non dev'essere visto solamente come "estetica" ma anche e soprattutto come funzionalità unita all'estetica per fornire un prodotto effettivamente utilizzabile. Le nuove tute spaziali AxEMU potrebbero essere svelate a partire dal prossimo anno, quando lo stadio di sviluppo sarà ancora più avanzato.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro