Lunedì 24 Giugno 2024

Poste e Superbonus, da oggi stop alla cessione dei crediti

Un avviso pubblicato sul sito delle Poste comunica la decisione all’indomani dell’entrata in vigore del Dl Superbonus che restringe i margini per cessione crediti e sconto in fattura

Roma, 30 maggio 2024 – Le Poste dicono stop alla cessione dei crediti relativa al Superbonus. A partire da oggi, 30 maggio, Poste ha fermato la cessione dei crediti di imposta sui bonus edilizi. In un avviso sul sito di Poste si legge che "non è più possibile effettuare nuove richieste di cessione di crediti d'imposta, ai sensi del DL 19 maggio 2020 n.34", ovvero quello che istituiva il Superbonus 110% per il rilancio economico durante la fase più dura della pandemia di Covid.

Le richieste di cessione pervenute prima di tale data, specifica Poste, "saranno valutate secondo i processi ordinari e la normativa vigente". Poste Italiane ricorda che "non assume alcun obbligo a contrarre – riservandosi, quindi, di valutare, a proprio insindacabile giudizio – l'eventuale accettazione delle singole richieste di cessione pervenute".

Il 28 maggio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Dl Superbonus approvato dal Parlamento, che introduce modifiche in senso restrittivo alla disciplina in materia di opzioni per la cessione dei crediti o per lo sconto in fattura.