Lunedì 17 Giugno 2024
SANDRO NERI
Economia

Nagel nell’Osservatorio Giovani-Editori

Il presidente della Deutsche Bundesbank ha accolto l’invito di Andrea Ceccherini ed entra nel board internazionale

Joachim Nagel (sx) e Andrea Ceccherini

Joachim Nagel (sx) e Andrea Ceccherini

Il presidente della Deutsche Bundesbank Joachim Nagel sarà il nuovo componente effettivo dell’International advisory board dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori. Nagel ha accolto l’invito del presidente dell’Osservatorio Andrea Ceccherini e ha accettato di entrare a far parte del board a cui è demandato il compito di studiare le strategie più efficaci per elevare l’alfabetizzazione economico-finanziaria dei giovani europei e il loro senso di appartenenza all’Ue. Dell’International advisory board fanno già parte i governatori delle banche centrali di Italia (Ignazio Visco), Francia (Francois Villeroy de Galhau), Spagna (Pablo Hernandez de Cos), Portogallo (Mario Centeno), Paesi Bassi (Klaas Knot), e lo stesso Andrea Ceccherini. Compito di questo organo è definire il sistema di valori di matrice europeista a cui l’Osservatorio dovrà ispirarsi nel percorso di internazionalizzazione del suo progetto di alfabetizzazione economico-finanziaria "Young Factor".

"Young Factor" è il progetto leader in Italia per l’educazione economico finanziaria dei giovani. L’Osservatorio Permanente Giovani-Editori lo promuove nelle scuole secondarie superiori italiane e in via sperimentale anche in alcune scuole selezionate, per la fase test, in Germania, Francia, Spagna, Portogallo e Paesi Bassi. "Sarà un onore e un piacere poter lavorare intorno a questa strategica sfida educativa per il futuro dei giovani con Joachim Nagel – sottolinea Ceccherini – poiché in Osservatorio siamo convinti che Joachim sarà una straordinaria fonte di ispirazione per noi tutti. L’ignoranza costa e l’ignoranza economico finanziaria costa un prezzo che nessuna famiglia e nessun Paese può più permettersi. Per questo puntiamo a reagire, diffondendo più educazione".