Giovedì 25 Aprile 2024

Oprah Winfrey lascia il cda di Weight Watchers: il titolo crolla a Wall Street del 27%

La star tv ha annunciato di uscire un anno prima del previsto dalla compagnia Usa, regina nel commercio di prodotti per dimagrire

Oprah Winfrey, star della tv americana

Oprah Winfrey, star della tv americana

Dopo essere drasticamente dimagrita grazie anche a Weight Watchers (e ad un intervento al ginocchio che l’ha costretta a un controllo netto del peso, per mezzo anche di farmaci), la star tv Oprah Winfrey, 70 anni, ha messo a dieta (stavolta finanziaria) la stessa Weight Watchers.

È bastato infatti che la regina dei salotti tv annunciasse l’intenzione di uscire un anno prima del previsto dal cda della società di diete americane per far crollare la compagnia a Wall Street. Se Oprah ha ammesso di essere scesa da 105 a 71 chili, la società ha visto crollare nel afterhours la sua quotazione del 27%.

L’addio di Oprah, che era entrata in WW nel 2015 con una quota del 10%, è stato un colpo Weight Watchers già alle prese con la concorrenza spietata dei nuovi farmaci che contrastano l’obesità. E arriva dopo i risultati deludenti del 2023, con WW che ha perso oltre 88 milioni di dollari, più del doppio dei 35,8 milioni del 2022. La star televisiva cesserà il suo impegno nel cda da maggio e ha annunciato che donerà le sue quote al National Museum of African American History and Culture.

Quando la star tv aveva avviato la sua collaborazione con Weight Watchers, aveva spiegato che il suo interesse non era semplicemente di tipo finanziario ma in un certo senso sociale: condivideva la battaglia contro l’obesità, diffusissima in America, e le finalità quindi di Weight Watchers. Lei stessa aveva accettato di presentarsi come testimonial dell’alimentazione corretta e della necessità di perdere il peso in eccesso per migliorare la salute. Ultimamente Winfrey aveva anche promosso come testimonial i medicinali anti diabete tipo l'Ozempic che da un anno ormai sono richiestissimi (divenendo quasi introvabili per chi soffre veramente di diabete) perché hanno un effetto potente come arma anti obesità. L’Ozempic, il Wegovy e il Mounjaro sono richiestissimi negli Stati Uniti nonostante il prezzo elevato dei medicinali, fino a 1.000 dollari per iniezione. E nonostante le assicurazioni sanitarie non coprano il costo. Nonostante i prezzi, questi medicinali fanno concorrenza ai tradizionali prodotti per dimagrire di cui WW è stata la regina incontrastata. La stessa Oprah lo scorso dicembre ha raccontato alla rivista People di fare uso di farmaci per perdere peso che il suo medico le ha prescritto come “strumento di mantenimento”.

La società Weight Watchers ha chiarito che alla base della scelta di Oprah non ci sono però disaccordi per “questioni relative alle operazioni, politiche o pratiche della società". "Oprah è una presenza ispiratrice e un'appassionata sostenitrice sia per i nostri membri che per la società nel suo insieme," ha detto Sima Sistani, ceo di Weight Watchers, parlando agli investitori. "Rimarrà una voce strategica forte e una nostra collaboratrice".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro