Giovedì 13 Giugno 2024
VITTORIO BELLAGAMBA
Economia

Openjobmetis: utile netto 2022 pari a 14,3 milioni di euro. Cda, +33,6% rispetto al 2021

Il cda delibera di proporre all’assemblea l’attribuzione di un dividendo pari ad euro 0,50 per ogni azione in circolazione

Rosario Rasizza Amministratore Delegato

Rosario Rasizza Amministratore Delegato

Milano, 15 Marzo 2023 – Il Consiglio di Amministrazione di Openjobmetis S.p.A. (Borsa Italiana: OJM), una delle principali Agenzie per il Lavoro, quotata sull’Euronext Milan - segmento STAR - gestito da Borsa Italiana, ha esaminato il Bilancio Consolidato, e approvato il Progetto di Bilancio Separato al 31 Dicembre 2022, entrambi redatti in base ai principi contabili internazionali (IFRS) come definiti dall'International Accounting Standard Board (IASB). Inoltre, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato la convocazione dell’Assemblea degli azionisti per il 21 aprile 2023.

L’amministratore Delegato Rosario Rasizza ha commentato: “Nonostante il contesto macroeconomico complesso segnato dai rincari dei costi energetici e dall’inflazione, il Gruppo ha consuntivato ricavi pari a € 768,4 milioni in crescita rispetto all’anno precedente. Si confermano le performance positive delle controllate Seltis Hub, specializzata in ricerca e selezione, e Family Care - Agenzia per il Lavoro, specializzata in somministrazione di assistenti a persone anziane. Il contributo di tutti ci ha portato a realizzare un utile netto pari a 14,3 milioni di euro, con una crescita del +33,6% rispetto al precedente anno. Alla luce dei risultati raggiunti, abbiamo quindi deciso di premiare la fiducia dei nostri investitori con l’attribuzione di un dividendo di cinquanta centesimi per azione. Ricordo che nel mese di novembre 2022 abbiamo effettuato un'OPA volontaria parziale su azioni proprie e considerato il riscontro raccolto richiederemo all’Assemblea una nuova autorizzazione all’acquisto di azioni proprie fino al 20% del capitale sociale. Iniziamo il 2023 con ottimismo giustificato da un mercato del lavoro frizzante e da disposizioni normative che segnano una apertura verso il mondo delle Agenzie per il Lavoro”.

Proposta di destinazione del risultato d’esercizio

Il Consiglio di Amministrazione, tenuto conto dei progetti di sviluppo della società, ha proposto di deliberare a valere sull’utile dell’esercizio 2022 l'attribuzione di un dividendo agli azionisti di Euro 0,50 per ogni azione avente diritto (escluse azioni proprie) sino a un massimo di Euro 6.513.220,50. Attribuzione ad altre riserve per Euro 5.193.190,13.

Evoluzione della gestione

In un contesto caratterizzato dalle conseguenze del conflitto Russia/Ucraina, nel 2022 il Gruppo ha consuntivato ricavi in crescita del 6,6% rispetto all’anno precedente (sostanzialmente costanti a parità di perimetro di consolidamento). Le prospettive per il 2023, stilate dalla Banca d’Italia, prevedono l’allentarsi delle tensioni associate alla guerra a partire dalla primavera inoltrata, con una conseguente attenuazione dell’incertezza dello scenario economico e politico. Le previsioni del Fondo Monetario Internazionale stimano una crescita attesa del Pil italiano pari al +0,6% per il 2023, le quali sono stati considerate di buon auspicio dal ministero dell’Economia. Sul fronte normativo, il Governo Meloni ha dimostrato, fin dai primi mesi del suo operato, una apertura verso le Agenzie per il Lavoro per un confronto proficuo. Da una parte il riesame del Reddito di Cittadinanza e dall’altra l’intervento di semplificazione sui contratti a termine rappresentano un chiaro segnale di comprensione delle esigenze del mercato del lavoro sempre più dinamico. In virtù di tali considerazioni, per l’anno 2023 si può auspicare un ulteriore miglioramento dei risultati grazie alla capacità del Gruppo Openjobmetis di cogliere le opportunità che si prospettano.