Mitsubishi si sfila. Entra Fincantieri

Fincantieri entra nella vertenza di Mitsubishi sulla Wartsila, con Ansaldo Energia interessata. Una soluzione 'Made in Italy' è possibile, con serietà, strategicità e know-how dei lavoratori.

Mitsubishi si sfila. Entra Fincantieri

Mitsubishi si sfila. Entra Fincantieri

Sembrava inoppugnabile la posizione di Mitsubishi dopo la manifestazione di interesse per la Wartsila e invece, a sorpresa, il colosso giapponese ieri all’ennesimo tavolo al Mimit, si è sfilato. Ma, ugualmente a sorpresa, nella vertenza entra un altro colosso: Fincantieri. A rivelarlo all’incontro è la sottosegretaria Fausta Bergamotto (nella foto), che introduce anche un percorso plausibile: un Accordo di programma. Non è definito il ruolo di Fincantieri – tra le prime realtà a criticare la Wartsila – ed è ancora prematuro parlare di piano industriale. Ma serietà del Gruppo, strategicità della filiera industriale e know-how dei lavoratori sono elementi non marginali. È confermato, invece, l’interesse di Ansaldo Energia. Insomma, si prospetta una soluzione ‘Made in Italy’.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro