Domenica 21 Luglio 2024

Milano Home, il salone che mette al centro il mondo della casa

A FIERA MILANO dall’11 al 14 gennaio si aprirà il sipario sull’evento Milano Home dedicato al mondo dell’abitare e all’home...

Milano Home, il salone che mette al centro il mondo della casa

Milano Home, il salone che mette al centro il mondo della casa

A FIERA MILANO dall’11 al 14 gennaio si aprirà il sipario sull’evento Milano Home dedicato al mondo dell’abitare e all’home décor. Una piattaforma dove convergono novità e innovazione, in un percorso che attraversa tutti i mondi della casa - dalle fragranze al tableware, dalla decorazione al tessile e fino al concept gif- per scoprire soprattutto le eccellenze del settore, tra produzioni industriali e realtà artigianali, italiane e straniere. Idee, tendenze e prodotti si contraddistingueranno per design, ricerca, unicità e sostenibilità: in mostra tante molteplici visioni dell’abitare che, grazie anche alla presenza di aree ed eventi speciali, restituiranno ai visitatori suggestioni e racconti particolari.

Milano Home si fonda su quattro pilastri: autenticità, originalità, qualità e innovazione. Una piattaforma originale per scoprire soprattutto le eccellenze del settore, tra produzioni industriali e abilità artigiane. Idee, tendenze e prodotti si contraddistingueranno per design, ricerca, unicità e sostenibilità: le proposte degli espositori, offriranno un’ampia gamma di soluzioni alle tematiche più attuali e importanti della nostra contemporaneità. Grazie alla presenza di una significativa varietà di talenti provenienti da tutto il mondo, l’evento fieristico si fa portatore di spunti e soluzioni ancora inesplorate. Ne sono un esempio le opere uniche del ceramic maker Onofrio Acone realizzate rigorosamente a mano, esclusivamente in ceramica, seguendo un approccio sostenibile, rispettoso della natura e del territorio salentino nel quale opera. Unisce invece sapientemente artigianalità, design ed eco-sostenibilità Winetage, start up giovanissima tutta italiana che si basa su un approccio consapevole all’upcycling di materiali naturali. Il legno di rovere, recuperato dalle botti, è il materiale principale di esclusivi mobili e complementi d’arredo realizzati artigianalmente.

A sottolineare la valorizzazione dell’artigianalità anche le collezioni di complementi d’arredo in gres porcellanato di Lineasette che si presentano in una varietà di colori e forme dall’aspetto organico e naturale. Attenzione alle forme, studio dei materiali, ricerca del colore contraddistinguono Hectorm Alvarez, eclettico designer messicano che trasforma elementi naturali, come ceramica o legno, in oggetti di design dalla forte personalità, proprio come le creazioni uniche, per una contemporaneo mis en table, in gres smaltato, della ceramista francese Anne Krieg. Creatività e lifestyle sono tratti distintivi delle collezioni realizzate artigianalmente in Italia da Fade Maison, brand in continua evoluzione in grado di proporre oggetti sempre nuovi e di alta qualità, mentre il cristallo acrilico contraddistingue le proposte per l’arredo casa di Vesta.

Da Digital Design - Mille997 oggetti per l’arredo casa di design, che impiegano materiali di tendenza, eco-friendly e ancora complementi d’arredo in equilibrio tradizione e nuove tendenze da Grattoni, brand udinese che reinterpreta le sue produzioni con il mutare dei tempi e delle tendenze. Innovazione e ricerca, grazie alla collaborazione con diversi designers caratterizzano le proposte di elementi d’arredo di Mascagni Casa, mentre L’Oca Nera propone tante nuovi oggetti e microarchitetture d’arredo per personalizzare la casa con un lusso discreto e misurato. E dal brand danese Bloomgiville, un’ampia selezione di mobili e oggetti decorativi dallo stile nordico e dalle finiture impeccabili e colori vivaci. E dal laboratorio francese Jars oggetti di ogni tipo, esclusivi e unici, in argilla o gres , creati a mano funzionali, insoliti o poetici, tutti uno diverso dall’altro. Di altissima qualità poi gli oggetti di Blueside Emotional Design, brand di Stereoglass, pensati per diversi ambienti e situazioni come il dining e il living, tutti in vetro borosilicato e lavorati artigianalmente da esperti soffiatori di vetro, emblema di eccellenza italiana. Oggetti per la casa non convenzionali, unici e creativi, arrivano anche dal brand spagnolo Doiy, dal francese Lexon by Whynot con i sempre originali e tecnologici oggetti di design per casa, l’ufficio, i viaggi o il nomadismo urbano, mentre con Wftb (Waiting for the bus) si intraprende invece un viaggio alla scoperta dell’artigianato italiano, da Nord a Sud, con prodotti uniscono design contemporaneo e metodi tradizionali.

Particolare interesse riveste lo spazio “Manifatture in Scena“, un’area ideata e creata da Ulderico Lepreri, architetto esperto conoscitore dell’Arte della Tavola, che riunisce alcune delle più importanti eccellenze manifatturiere europee nei settori porcellana, argento, cristallo e vetro. L’eccellenza dell’ artigianalità , in questo caso italiana, sarà protagonista anche con il progetto “novebotteghe“, realizzato in collaborazione con Gumdesign, che ospiterà realtà uniche che raccontano la loro storia, la loro produzione e il loro saper fare. E poi Brand Power, progetto dedicato alla connessione strategica tra il mondo del promozionale e le marche, pensato per il mondo delle loyalty e della regalistica aziendale, che sempre più coinvolge oggetti e prodotti della casa.